Anguilla ‘scivola’ dentro il pene di un uomo cinese durante trattamento di bellezza

Anguilla nel peneUn uomo cinese che si stava sottoponendo ad un particolare trattamento di bellezza facendo un bagno insieme alle anguille vive, è stato operato d’urgenza in ospedale dopo che una di queste gli si è infilata all’interno della vescica.

Vain Zhang Nan, 56 anni, ha raccontato di aver fatto il bagno con le anguille perché è risaputo che aiutino a ripulire la pelle mangiando quella morta e facendo sembrare più giovani.

Così si è recato nel supermercato vicino a casa a Honghu, nella provincia di Hubei, e ne ha comprato 10.

Ma quando la piccola anguilla di 15 centimetri gli è entrata dentro il pene passando per la vescica il dolore è stato così lancinante da non riuscire neanche più a muoversi.

La rimozione dell’animale è durata circa 3 ore, durante le quali i medici hanno cercato in tutti i modi di operare il signor Vain provocando il minor danno possibile.

“Sentivo l’anguilla muoversi dentro il mio corpo e poco dopo è iniziato un dolore fortissimo”- dichiara il signor Zhang – “Ho provato a prenderla per la coda, ma mi è scivolata ed è scomparsa.”

Inizialmente l’uomo era troppo imbarazzato per chiedere aiuto, ma quando si è accorto che l’animale non usciva da solo è dovuto correre in ospedale per essere operato.

Probabilmente la prossima volta per sembrare più giovane opterà per un più tradizionale fango.

Ma Zhong Nan – L’uomo "cornuto"

Corno in testa

Ma Zhong Nan, un uomo di 93 anni che vive in un piccola villaggio in Cina, racconta come un corno sia iniziato a spuntare dalla sua testa 5 anni fa.
Il signor Ma si stava pettinando un giorno quando inavvertitamente feri lievemente il suo cuoio capelluto. Siccome non era una grande ferita, non gli diede molta attenzione.
Ma non si sarebbe mai aspettato che un piccolo e duro corno iniziasse a crescergli in testa. Da allora l’anziano ha sempre ignorato la sporgenza che con il passare del tempo è cresciuta di 10 centimetri in meno di un anno, andando a formare un vero e proprio corno sempre più lungo e duro.
Due settimane fa, però, il signor Ma ha iniziato a sentire uno strano prurito alla testa, i figli hanno così deciso di portarlo all’ospedale locale per una visita.Il medico all’arrivo dell’uomo è rimasto stupefatto da quello strano bernoccolo cresciuto sulla sua testa e non è riuscito a dare una spiegazione medica alla cosa.
Ora la famiglia Nan sta cercando aiuto nel mondo attraverso i media per trovare una cura a questa bizzarra malattia.Il signor Ma però non è l’unico umano a soffrire di questa anomalia, molti mesi fa avevamo parlato di un’altra signora al quale è accaduta la stessa identica cosa, anche a lei è cresciuto un piccolo corno in testa.