Vuole cambiare legalmente il suo nome in Sexy

Vuole cambiare legalmente il suo nome in Sexy

Una donna dell’Ohio (Stati Uniti) odia talmente tanto il suo nome che ha chiesto legalmente a un giudice di poterlo cambiare in… Sexy.

Vuole cambiare legalmente il suo nome in Sexy Il suo nome completo è Sheila Ranea Crabtree ma da quando era adolescente usa solamente il suo secondo nome Ranea, rifiutandosi di usare quello che i genitori hanno scelto come primo nome quando è nata.

“Lo odio da morire”, ha detto Renea. “Penso sia davvero brutto”.

Il prossimo 11 febbraio si presenterà di fronte al giudice di Licking County e chiederà di poter cambiare il suo nome in Sexy Crabtree. “Indosso sempre vestiti di ictoria’s Secret“, ha detto Renea cercando di motivare la sua scelta, che non vuole far sapere la sua vera età. “Ho pensato, buttiamoci, proviamo con Sexy”.

Solitamente i cambi di nome sono spesso approvati, chissà se approveranno anche “Sexy”. Nel caso in cui non accettassero, Renea ha pensato a una seconda scelta: Sparkle (che, tradotto in italiano, significa luccichìo).

Donna incinta fa scegliere il nome del bimbo online per $5000 (2)

Donna incinta fa scegliere il nome del bimbo online per $5000

Aggiornamento: Sembra che la storia del concorso con in palio $5.000 sia tutta una farsa del sito web; il fondatore ha confessato di aver pagato Natalia Hill (un’attrice, a quanto pare) per pubblicizzare il sito.

____________________________________________________________

 

Una donna incinta di 26 anni di Los Angeles, California, ha vinto un concorso per far scegliere il nome del suo futuro bambino con un sondaggio online, in cambio di $5.000.

Donna incinta fa scegliere il nome del bimbo online per $5000 (2) Natasha Hill, insegnante di arte, partorirà a settembre ma ha già cominciato a pensare al nome del nascituro/a. Aveva varie idee e visto che non riusciva a decidersi ha deciso di partecipare ad una competizione organizzata da Belly Ballot, un sito che permette di rendere la scelta del nome dei futuri figli più socievole e interattiva.
Lo staff di Billy Ballot e i vari sponsor sceglieranno 10 nomi – 5 femminili e 5 maschili – e il nome più votato diventerà il nome legale del bimbo o della bimba che nascerà.
La fondatrice del sito Lacey Moler ha assicurato ai partecipanti che nelle opzioni non saranno inclusi nomi troppo strani o inusuali.

Natasha è stata scelta tra ottanta mamme e le spetteranno $5.000, che, stando a quanto ha detto, spenderà per pagare i debiti; la somma rimanente la terrà per quando il figlio o la figlia andrà al college.

“Ho pensato fosse davvero una bella idea”, ha detto Natasha. “Sono contentissima di aver vinto! L’idea di fondo di Belly Ballot è interattiva e divertente, non vedo l’ora di vedere cosa voteranno!”.
Il fidanzato della futura mamma però non è molto entusiasta; teme che i votanti sceglieranno il nome più inusuale. Natasha ha invece deciso che non controllerà i risultati prima che il sondaggio – che si svolgerà dal 18 al 22 marzo – finisca, in modo da non rimanere delusa dal risultato in caso preferisse un nome diverso da quello che verrà scelto alla fine.

Donna incinta fa scegliere il nome del bimbo online per $5000 (1)

Alcuni tradizionalisti hanno suscitato controversie, sostenendo che la scelta del nome del proprio bambino dovrebbe essere una cosa personale e non dovrebbe venire usata per cose del genere.
“Dovreste vergognarvi per averlo anche solo preso in considerazione. Cosa direte al vostro bambino quando vi chiederà come avete scelto il suo nome? Non fatelo, ve ne pentirete”, hanno scritto nel blog del sito.

Hamad, lo sceicco megalomane (4)

Sceicco fa scrivere il suo nome sulla sabbia, ora è visibile dal satellite

Non è nuovo a trovate da megalomane e così dopo aver fatto costruire la jeep più grande del mondo e una piramide per ospitare le sue 200 auto, lo sceicco plurimiliardario Hamad Bin Hamdan Al Nahyan, ha deciso di farsi riconoscere anche dallo spazio.

Sceicco Hamad, scritta sull'isola

Quella che vedete nell’immagine è un’enorme scritta sulla sabbia alta 500 metri e larga 2 chilometri ripresa dai satelliti di google in un isoletta deserta chiamata Al Futaisi, fatta realizzare proprio dallo sceicco con il suo primo nome HAMAD.

L’intera scritta, ancora in fase di costruizione, una volta ultimata sarà interamente riempita con l’acqua proveniente dal mare tramite dei canali di immissione, in modo tale da divenire ancora più visibile dallo spazio.

Hamad, lo sceicco megalomane (1)Hamad, lo sceicco megalomane (2)Hamad, lo sceicco megalomane (3)

Lo sceicco 63enne è membro della famiglia che governa la città ad Abu Dhabi e possiede una fortuna di circa 14miliardi di dollari, seconda solo al re saudita.

Giusto per farvi capire la personalità di questo uomo, sappiate che posiede 7 mercedes 500 SEL colorate ognuna con un diverso colore dell’arcobaleno e rigorosamente custodine nella piramide.

Se volete vedere con i vostri occhi la scritta, questo è il link con le coordinate!
Ho scritto HAMAD sulla sabbia

Chiamano la figlia Like

Chiamano la figlia ‘Like’ prendendo spunto da Facebook

Una coppia israeliana sta facendo parlare di se negli ultimi giorni dopo aver deciso di chiamare la propria bambina ‘Like’ come il famoso pulsante presente su Facebook.

Lior Adler e sua moglie Vardit, entrambi di Hod Hasharon, vicino Tel Aviv, affermano di aver voluto dare un nome originale alla propria figlia. Un nome che potesse essere moderno e innovativo.

Chiamano la figlia Like

“Secondo noi è un nome moderno, equivalente a Ahava (Amore). E’ il mio modo particolare per dire alla mia bellissima bambina che la amo” – dichiara il padre della piccola.

I genitori di Like non sono nuovi a nomi strambi, già un’altra figlia nata prima di Like, era stata chiamata Pie, torta in inglese, mentre la primogenita si chiama Vash, miele in ebraico.

Il signor Lior, racconta che le reazioni al nome della figlia sono state varia.

“Quando ho postato la sua prima foto e il suo nome su Facebook, la notizia ha raccimolato 40 ‘like’, considerando che ho poco più di 100 amici sul social network, direi che il nome è piaciuto alla maggioranza dellepersone che conosco.”

Non tutti però sono stati d’accordo con il nome e alcuni amici della coppia addirittura si sono rifiutati di credere che quello fosse il vero nome della neonata.

“Credo che in futuro alcune persone potranno alzare il sopracciglio per esprimere il proprio disappunto, ma la cosa divertente è che è la mia bambina e l’adoro.”

 

Ceejay miss alphabet

Giovane madre cambia identità per avere nel nome una parola per ogni lettera

Ceejay miss alphabetUna giovane madre, precedentemente conosciuta con il nome di Ceejay Epton, è diventata verosimilmente la donna con il nome più lungo d’Europa dopo aver deciso di cambiare il proprio nome di battesimo sostituendolo con uno che contenesse una parola per ogni lettera dell’afabeto.

La donna 22enne, che ora si chiama Ceejay A Apple B Boat C Cat D Dog E Elephant F Flower G Goat H House I Igloo J Jellyfish K Kite L Lion M Monkey N Nurse O Octopus P Penguin Q Queen R Robot S Sun T Tree U Umbrella V Violin W Whale X X-Ray Y Yo-Yo Z Zebra Terryn Feuji-Sharemi, ma che tutti chiamano “Mummy”, ha affermato di aver cambiato il proprio nome per ridere dopo la nascita del suo primogenito.

“Una mia amica voleva chiamarsi ‘Pink’, così ho pensato che anche io avrei potuto cambiare nome.” – dice la 22enne del Doncaster, nel South Yorkshire – “Ho appena avuto un figlio e ho pensato che il mio nuovo nome lo avrebbe aiutato ad imparare l’alfabeto.”

Le pratiche legali per cambiare nome del Legal Deed Poll Service costano appena 10 sterline.

Miss Alphabet

“Ogni giorno vengono a cambiare nome centinaia di persone che si inventano i nomi più stravaganti, ma il nuovo nome di Ceejay è una novità anche per noi!” – dichiara un funzionario del Deed Poll Service – “Auguriamo a ‘Miss Alphabet’ tutte le fortune del mondo con il suo nome e scommettiamo che il suo bambino non avrà difficoltà ad imparare l’alfabeto.”

Buzz Lightyear

Fanatico di Toy Story cambia il suo nome in ‘Buzz Lightyear’

Voleva dimostrare il suo amore per la famosa saga Disney “Toy Story” e così ha deciso di cambiare il suo nome in “Buzz Lightyear”.

Buzz Lightyear

Steve Bolton un ragazzo 26enne proveniente dalla Gran Bretagna è fan del cartone animato fin dalla prima pellicola uscita nelle sale cinematografiche nel lontano 1995 e ora che è uscita l’ultima fatica Disney “Toy Story 3” il giovane ha deciso di mostrare a tutto il mondo il suo amore per questi pupazzi parlanti cambiando nome e diventando all’anagrafe il signor ‘Buzz Lightyear’ .

Il ragazzo che nella vita di tutti giorni fa il meccanico ha aspettato l’uscita del nuovo film animato per 11 lunghissimi anni e ora che finalmente è arrivato il momento ne ha approfittato per cambiare nome.

Per cambiare il suo nome Steve ha dovuto contattare il servizio “UK deed poll service” che permette a chi ne fa richiesta di cambiare legalmente il proprio nome.

Liberi di crederci o no, il personale del Deed Pool Service è stato entusiasta di dare una mano a Steve per realizzare il suo sogno.

Buzz Lightyear

Dalla settimana scorsa Steve può utilizzare la carta di credito, la carta di identità, firmare documenti, tutto con il suo nuovissimo nome spaziale!

“Sono un fan accanito di Toy Story, da sempre è stato il mio cartone animato preferito e ho sempre creduto che Buzz sarebbe stato il miglior eroe d’azione mai creato se non fosse stato un giocattolo. Così ho deciso di chiamarmi come lui. la mia ragazza è entusiasta al solo pensiero di dire agli altri che esce con Buzz Lightyear. I miei amici mi hanno sempre detto che avevo il suo stesso sorriso e il suo stesso mento.” – ha  raccontato il ragazzo ai giornali che lo hanno intervistato.

Cos’altro aggiungere? contento lui contenti tutti!

Il mio nome è Metallica

metallica

Stoccolma, Svezia: Metallica può funzionare come nome per una band Heavy-Metal, ma una coppia svedese sta lottando per convincere le autorità che è adatto anche a una ragazza.
L’agenzia fiscale svedese ha impedito a Karolina e Michael Tomaro di chiamare così la loro bambina di 6 mesi.
Anche se Metallica è già stata battezzata, l’agenzia si rifiuta di registrare il nome, perché associato sia al gruppo Rock che alla parola “metallo”.
In Svezia, i genitori devono ottenere l’approvazione per i nomi dei loro bambini dall’amministrazione fiscale, che è incaricata della registrazione della popolazione e dell’identificazione personale.
La coppia si è appellata contro questa decisione ed è stata sostenuta dalla corte amministrativa della contea di Goteborg, che il 13 marzo ha spiegato che non c’era motivo di ostruire il nome, e che già una donna in Svezia si chiama Metallica.
L’agenzia fiscale ha fatto appello ad una più alta corte, frustrata dai ricorsi della famiglia.
“Abbiamo dovuto annullare i viaggi e non possiamo andare da nessuna parte perché non possiamo ottenere un passaporto senza un nome approvato”, hanno detto i Tomaro.