Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (5)

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve!

Una donna del Wiltshire (UK) ha dato inizio ad una vera e propria moda su Facebook: farsi fotografare nudi in mezzo alla neve.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (5) Leanne Myers, di 40 anni, si è tolta i vestiti insieme alla sua vicina Danielle Smith, di 25, e si sono fatte fotografare mentre suonavano la chitarra in mezzo alla neve.
Successivamente, nel tentativo di rallegrare i suoi colleghi, ha postato l’immagine su una pagina Facebook che ha fondato e chiamato: ‘Wiltshire “Lets get naked in the snow”‘ (Wiltshire, andiamo nudi sulla neve).
Ha invitato tutti i suoi amici a togliersi i vestiti per imitare quello che aveva fatto e ora centinaia di persone hanno fatto la stessa cosa in soli pochi giorni.

Leanne ha detto al Mirror: “È davvero fantastico, non avrei mai pensato che potesse decollare così. Alle persone è piaciuta l’idea e ora ci sono anche foto di amici di amici, e ne stanno arrivando altre da persone che non conosco.
Ci sono state addirittura delle persone di Abu Dhabi e dell’America che mi hanno chiesto se possono postare le foto anche se non sono di Wiltshire.
Accetto le foto da qualsiasi posto, basta che siano di buon gusto“.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (6)

Al momento più di 9.000 persone hanno messo “mi piace” alla sua pagina Facebook, che spera di usare in qualche modo per raccogliere fondi per opere di beneficenza locali.
“Sarebbe bello ricavarne qualcosa di buono, soprattutto se ci si diverte”, ha affermato la signora Myers.

Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (3) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (1) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (4) Nuova moda su Facebook, tutti nudi sulla neve! (2)

Programmatrici nude

Azienda di Software cerca programmatrici nude

Programmatrici nudeUn’azienda produttrice di software nel Backinghamshire ha reso nota la volontà di voler assumere programmatrici web di sesso femminile, disposte a lavorare completamente nude.

La Nude House, dove tutto quanto lo staff lavoro come mamma li ha fatti, assicura ai proprio lavoratori un ambiente “privato e accogliente”.

Secondo il portavoce dell’azienda, la loro: “Non solo è la prima e unica compagnia di servizi web in Gran Bretagna per naturisti, ma è anche il primo luogo al mondo che permette agli amanti del nudo di poter lavorare e quindi guadagnare in un lavoro in cui i vestiti sono completamente banditi!”

La compagnia ci tiene a sottolineare che il loro servizio non ha nulla a che vedere con il mondo del sesso ma che è semplicemente un’opportnità per tutti coloro ai quali piace affrontare la vita sotto un nuovo punto di vista.

“Non c’è alcun vantaggio nel lavorare nudi, lo ammettiamo, ma allo stesso tempo non c’è neanche alcuna controindicazione, in quanto il consumatore non saprà neanche mai che il loro prodotto è stato realizato da persone nude.”

L’azienda ha anche una società sorella chiamata Songbird, in cui il persona realizza gli stessi prodotti, ma con personale completamente vestito.

Crazy Cleaners, impresa di pulizie in biancheria intima

In Rep.Ceca apre la prima impresa di pulizie con uomini e donne nude

Crazy Cleaners, impresa di pulizie in biancheria intimaIn Repubblica Ceca è nato un nuovo business, le pulizie di casa con donne e anche uomini mezzi nudi.

Si chiamano Crazy Clenars e sono un gruppo di studenti che ha deciso di intraprendere una nuova attività redditizia pulendo gli appartamenti dei clienti vestitei di sola biancheria intima o in topless.

Una delle fondatrici Katka Kopecka ha spiegato: “Avevamo bisogno di trovare un lavoro e non riuscivamo a trovarne uno decente, così abbiamo deciso di aprire una nostra impresa.”

“A nessuno piace pulire e a tutti piace vedere un bel corpo” – ha spiegato la giovane 21enne iscritta al Charles University di Praga.

Il servizio offerto include un’accurata pulizia degli interni di un appartamento in abiti succinti per appena 150 sterline all’ora, circa 170 euro.

L’impresa al momento conta di 15 membri, per la maggiorparte donne, ma anche uomini.


Crazy Cleaners, impresa di pulizie in toplessCrazy Cleaners, impresa di pulizie in toplessKatka ci tiene a specificare che il loro lavoro non è a sfondo sessuale
: “Le persone spesso non hanno tempo di pulire casa e vogliono rilassarsi. Vedere qualcuno che pulisce la propria casa in biancheria intima, aiuta queste persone ad aumentare il loro relax. Non è un servizio di prostituzione, ma solo un servizio di pulizia!” – conclude la giovane.

Ma a noi non importa, finisce ugualmente nella categoria sesso!