Candele al vomito di cane – L’idea ragalo perfetta per il vostro Natale

Realizzate da Yankme Candles, le candele scherzo, sono l’idea perfetta per un regalo diverso dal normale questo Natale.

La compagnia specializzata nella produzione di candele aromatizzate, quest’anno ha deciso di realizzare qualcosa di speciale e controtendenza, applicando sulle proprie candele degli adesivi alquanto disgustosi, raffiguranti alcuni dei più disgustosi odori che possiate mai immaginare di sentire.

Si spazia dal peto della nonna, fino al vomito di cane. Tra i più fastidiosi sicuramente, la candela aromatizzata al pelo di cane bagnato e quella all’odore di piscio nei bagni pubblici.

Ovviamente sotto le etichette si trovano le vere fragranze profumate: mango, viole, roselline e tutti gli altri profumi classici.

Il 50% dei proventi andrà devoluto per la costruzione di canili. Insomma, un regalo simpatico e per una buona causa. Potete trovare tutte le candele sul sito ufficiale www.yankmecandle.com

Coprono l’odore della cannabis verniciando ogni giorno il negozio

Alcuni agricoltori di cannabis, nel disperato tentativo di coprire l’odore che emanava dall’interno, hanno steso dozzine di strati di vernice nel negozio vuoto in cui facevano crescere le piante.

Coprono l'odore della cannabis pitturando Gli spacciatori stavano facendo crescere nel negozio di Edimburgo (Scozia) – un tempo usato da agenti immobiliari – 60 piante dal valore totale stimato di £25.000, pari a quasi €30.000; l’odore della cannabis però cominciava a diffondersi nelle strade vicine, così hanno pensato ad un piano un po’ insolito per coprirlo.
Due uomini passavano cinque ore al giorno, dal lunedì al venerdì, a pitturare e ridipingere l’esterno del locale.

Alcuni commercianti locali si sono accorti di questo fatto insolito e, insospettiti, hanno avvertito la Polizia, che ha fatto irruzione trovando le piante.
“Ci stavamo chiedendo cosa stesse succedendo perché due uomini verniciavano l’esterno del negozio tutti i giorni”, ha detto un negoziante.
Non sembravano pittori professionisti. Avevano solamente i jeans e il resto. Credo che alcune persone in strada si fossero accorte dell’odore. Stavano solamente sperando che l’odore della vernice fresca potesse coprirlo“.

Barattoli al sapore di scoreggia di mucca

Scoregge di mucca per una piacevole sensazione di campagna

Barattoli al sapore di scoreggia di muccaMucche che ruttano e scoreggiano; potrebbero essere incolpate per il surriscaldamento globale, ma forniscono un inconfondibile aroma di campagna, che ora può essere inscatolato e venduto su internet.

Barattoli riempiti con l’aria estratta da una stalla di vecchio legno, ricomperta di paglia e colma di gas prodotti dal bestiame sono diventati un successo instantaneo dopo essere stati venduti in Germania.

I managers del progetto “Aria di campagna take-away” dicono che i loro clienti sono per lo più persone campagnole che hanno dovuto trasferirsi in città e che vogliono ricordarsi di casa loro.

I barattoli costano 5 sterline ciascuno e possono essere ordinati dal sito web www.stallduft.de (Barnyyard air) “Semplicemente avvicinate il naso al barattolo e tirate indietro il coperchio per un autentico odore di campagna” vanta un annuncio del servizio.

La designer Daniela Dorrer dal villaggio di Adlkofen in Bavaria, in Germania, ha detto “Speriamo di rendere felici le persone a cui manca la campagna, e di far loro ricordare casa. stiamo progettando altri odori come quello dei cavalli, del fieno, dei maiale e del letame. Ma la maggior parte della gente sente nostalgia delle mucche della campagna, cosa non sorprende essendo l’odore proveniente in gran parte dalle mucche.”

Taniche gas

Donna tiene taniche di gas liquido aperte in casa perchè le piace l’odore

Taniche gasUna donna di Florala in Alabama è stata arrestata martedì scorso con l’accusa di avere lasciato in casa sua alcune taniche di gas liquido aperte perché “le piaceva l’odore”.

I vicini di casa di Juliana Bryant, 33 anni, avevano chiamato la polizia lamentandosi di questo stranissimo odore che si estendeva per tutto il quartiere.

Così una pattuglia si è diretta verso casa della signora Bryant e hanno scoperto le taniche di gas sparse in tutta la casa.

All’interno della casa trai vari barili aperti, si trovavano anche 3 bambini, figli della donna.

La polizia ha immediatamente tolto alla donna l’affidamento dei bambini e l’ha trasportata verso la centrale, dove è stata accusata di detenzione illegale di materiale altamente pericoloso ed è stata rilasciata solo dopo il pagamento di una multa di 1500 dollari.

Il portavoce della polizia ha dichiarato: “E’ inutile che stia a spiegarvi quali siano i pericoli nel tenere in casa dei barili di gas aperti. basta una scintilla e tutto salta in aria. Oltre che il danno che possono provocare i fumi tossici.”

la signora si è difesa affermando che l’odore del gas le piace moltissimo e che non poteva farne a meno.

Alcuni mesi fa la donna era stata fermata per lo stesso motivo. Evidentemente le piace veramente tanto.