Taglia il suo pene e quello del padre

Crede che il mondo stia per finire, così taglia il suo pene e quello del padre

Taglia il suo pene e quello del padre Un uomo malese ha tagliato il pene del padre di 67 anni prima di tagliare il suo, credendo che il mondo stesse per finire.

Entrambi sono stati portati all’ospedale di Kuala Terengganu in condizioni critiche, dove i medici hanno cercato di riattaccare le parti del corpo tagliate.

Si sospetta che l’uomo, quarantenne, abbia provato a tagliare anche il pene del fratellastro, che è scappato di casa con il resto della famiglia.
La Polizia sospetta che non si tratti di malattia mentale ma che l’uomo sia stato raggirato da qualche falso insegnamento religioso trovato su internet.

L’uomo che ha compiuto la pazzia aveva chiamato tutta la famiglia una settimana prima, dicendo a tutti che il mondo stava per finire, e quando ha cominciato ad aggredire il padre ha tentato di costringerlo a piangere per invocare lo spirito di Imam Nawawi, per salvare il mondo.

Bimba di 6 anni ruba la macchina per andare a trovare il padre

Una bimba di 6 anni, che voleva andare a trovare il padre, ha preso la BMW della madre ma è andata a schiantarsi contro un palo, danneggiando anche altri veicoli.

È successo a Lawrenceville (Pittsburgh, USA); la bimba, mentre la madre dormiva, avrebbe deciso di andare a trovare il papà a Garfield, così ha preso le chiavi della macchina, l’ha messa in moto ed è partita – ma il viaggio è durato poco.

Una vicina testimonia: “Non si capiva che era una bambina all’inizio. Ha sbattuto contro il marciapiede, poi si è spostata e quando si è avvicinata ho visto che era una bimba e le ho urlato di fermarsi”.
Ma non si è fermata; ha continuato la corsa colpendo varie automobili parcheggiate. Alla fine ha perso il controllo della macchina, schiantandosi contro un palo di un cortile.
Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, nemmeno la bimba.

Costringe il figlio ad ingoiare la pagella

Porta a casa brutti voti, padre obbliga il figlio a mangiarsi la pagella

Costringe il figlio ad ingoiare la pagellaUn padre francese ha costretto il proprio figlio di 12 anni a mangiare i fogli della sua pagella, dopo che il giovane studente aveva portato a casa alcuni brutti voti.

Secondo l’accusa, l’uomo ha obbligato il bambino ad ingoiare i 3 fogli in cui erano scritti i risultati scolastici, provocandone il soffocamento. Durante l’aggressione il padre avrebbe anche preso ripetutamente a schiaffi il bambino come punizione per non aver studiato abbastanza.

Ad accorgersi dei soprusi è stata la maestra del piccolo che il giorno seguente all’aggressione ha notato gli occhi gonfi e le sue labbra tagliate, avvisando immediatamente i servizi sociali.

L’uomo è stato accusato di aggressione ai danni di un minore e condannato a 2 mesi di reclusione. Purtroppo al momento la sentenza è sospesa.

“Ho chiesto scusa a mio figlio e da allora le cose sono migliorate. Da quella volta non l’ho più picchiato.” – ha dichiarato l’aggressore.

(altro…)