Recupera gli oggetti caduti nelle grate dai passanti

Eliel Santos, da otto anni, recupera gioielli, soldi e oggetti elettronici dalle grate dei marciapiedi di New York.

Il 38enne usa del filo interdentale e una piccola trappola per topi per recuperare tutte le cose di valore che cadono per terra dalle mani o dalle tasche delle persone mentre passeggiano per le vie della Grande Mela e non solo.
Passa ore ed ore cercando tra le grate di metallo e, quando qualcosa cattura la sua attenzione, si posiziona sopra alla preda e la fa salire con il suo filo interdentale e la colla.
Ogni tanto trova cose senza valore ma gli capita spesso di trovare gioielli, denaro e persino qualche iPhone o iPod.
“Se ti cade io lo vado a prendere, quindi fate attenzione”, avverte così i pedoni di New York.

Eliel ha cominciato questa strana “attività” per puro caso; un giorno stava camminando per strada quando un ragazzo ha fatto cadere le proprie chiavi in una grata e ha cominciato a cercare un fabbro. Santos si è offerto di aiutarlo, così è andato a comprare una trappola per topi e l’ha attaccata ad una roccia che ha legato con uno spago. Dopo averla fatta scendere attraverso la grata è riuscito a recuperare le chiavi e il ragazzo l’ha ricompensato dell’aiuto con $50.

Da quel giorno ha cominciato a visitare diverse aree di Manhattan, Brooklyn e Queens, cercando oggetti di valore caduti nelle grate, prestando particolare attenzione ai posti in cui passano molti venditori ambulanti.

La sua conquista più grande è stato un braccialetto di 18 carati e diamanti trovato ad Harlem con cui ha guadagnato $1.800, ma riesce a guadagnare anche aiutando le persone a recuperare oggetti di valore, come quando ha aiutato un ragazzo a riprendere la sua fede nuziale.

Solitamente, in un giorno medio, Santos guadagna circa $150 ma se è fortunato riesce ad arrivare addirittura a $1.000.

Tamponato in bici perde 21mila euro, i passanti lo "aiutano" a raccoglierli!

bicicletta soldi incidente

Scene da “Napoli milionaria” a Palermo dove un commerciante di 62 anni, a bordo di una bici è stato tamponato da un’auto nella centralissima piazza Croci. Nell’urto gli è caduta una cassettina metallica contenente 21 mila euro.

Subito si sono fermati passanti e automobilisti creando disagio alla circolazione, per arraffare il maggior numero possibile di banconote da 50 o 100 euro. Alla fine, aiutato dalla polizia, lo sfortunato commerciante ha recuperato circa 18.500 euro. Del resto non c’era più traccia. Peraltro, il malcapitato è dovuto ricorrere alle cure del Pronto soccorso di Villa Sofia per escoriazioni e contusioni provocate dalla rovinosa caduta.

(Fonte Quotidiano.net )