La triste storia della pecorella nata con due gambe

Il suo pastore, il signor Cui Jinxiu, 38 anni, ammette che alla nascita era intenzionato ad uccidere quelle pecorella tanto sfortunata che nulla avrebbe potuto offrire al gregge.

Pecora con 2 zampe

Ma poi la compassione per questa pecorella nata con due sole zampe ha prevalso e il signor Cui ha deciso di tenere la pecorella con se.

“Era così determinata a vivere che si è messa su due zampe, ha raggiunto la mamma e ha iniziato a bere il suo latte” – racconta il pastore cinese proveniente dalla provincia di Shangdong.

Ora dopo qualche mese dalla sua nascita, Cui e la sua pecorella sono diventati inseparabili.

“Potrà anche avere solo due zampe, ma si muove molto velocemente e riesce a stare benissimo in piedi. Me segue ovunque e ormai non ho più il coraggio di ucciderla.”

Pecora con 2 zampe

I veterinari hanno spiegato al signor Cui che quello della piccola pecora è molto probabilmente un caso di disfunzione genetica o il risultato dell’inquinamento chimico.

Per fortuna però la pecorella non sembra soffrirne troppo di questo suo problema, anzi, secondo Cui non ne è neanche cosciente.

Mangalica, strano incrocio tra una pecora e un maiale

Mangalica – Il maiale che sembra una pecora

A prima vista, con quel suo manto bianco e riccio, ai meno attenti potrebbe sembrare una normalissima pecora. Ma basta guardare con più attenzione per capire che questo strano animale non è una pecora, infatti grugnisce e ha il tipico naso schiacciato!

mangalica il maiale che sembra una pecora

In realtà è un vero e proprio maiale, il suo nome è  Mangalica e si trova in allevamenti dell’europa dell’est, soprattutto in Ungheria e Austria. Questo maiale dal pelo lungo, bianco o nero, è molto simile al Lincolnshire Curly-Coated pig, un’altra razza di suino estintasi 40 anni fa.

Il manto lanoso, praticamente identico a quello di una pecora, aiuta l’animale ad essere più robusto e resistente durante i freddi inverni dell’Est Europa, mentre d’estate si pensa che possa aiutare contro le scottature.

Mangalica, il maiale che sembra una pecoraUltimamente anche il Mangalica sta rischiando di scomparire e proprio per questo 3 esemplari di questo strano maiale sono stati donati recentemente al Tropical Wings Zoo in Gran Bretagna.

L’obiettivo dei veterinari è quello di evitare che il curioso animale possa estinguersi e proprio per questo si spera che i tre esemplari giunti allo zoo possano riprodursi scongiurandone la possibilità.

Pecora partorisce agnello con il volto umano.

La notizia riportata dal Daily Telegraph e poi ripresa anche dalla CNN proviene da una cittadina della Turchia chiamata Izmir.

Il veterinario Erthan Elibol, che ha assistito il parto dell’ovino è rimasto inorridito alla vista del feto, ormai morto, partorito dalla pecora. Un vero e proprio mutante con il corpo da pecora e il volto umano.

“Nella mia vita ho visto mutazioni genetiche in pecore e mucce, vitelli con un occhio, due teste, 5 zampe. Ma quando ho visto uscire l’agnello con quel volto non potevo credere ai miei occhi. La pecora non riusciva a partorire, così ho dovuto aiutarla assistendola nel parto.”

Il volto del piccolo agnello ha sembianze sorprendentemente umane, gli occhi, il naso la bocca, solo le orecchie sono come quelle di una pecora.

Il veterinario ci dice che la maggiorparte delle mutazioni avviene in seguito ad una forte assunzione di vitamina A presente nel mangime da parte della pecora gravida.

Gli scienziati curiosi di studiare la rarissima mutazione genetica sono rimasti a bocca asciutta quando i proprietari dell’animale hanno deciso di dare fuoco al mutante per esorcizzarne la nascita.

Un caso simile accadde a Settembre dell’anno appena trascorso in Zimbabwe, quella volta l’animale visse alcune ore prima che gli abitanti del villaggio terrorizzati lo uccidessero.

Che sia questa tutta una montatura?

Abusò di una pecora, assolto perchè la pecora non può testimoniare

Abusò di una pecora, libero perché la vittima non testimonia

Abusò di una pecora, assolto perché la pecora non può testimoniareDi leggi assurde nel mondo ne esistono una quantità pressoché infinita. In Inghilterra, per fare un esempio, è vietato per qualsiasi uomo fare sesso con un animale che non abbia espresso il proprio consenso.

Pochi giorni fa un uomo, beccato mentre copulava con una pecora, è stato però prosciolto da tutte le accuse. Il giudice ha deciso di restituirgli la libertà perché, sempre in base alla legge, per condannarlo sarebbe servita una testimonianza della vittima. Questa ovviamente non lo ha fatto, e probabilmente i legali di entrambe le parti si aspettavano una conclusione del genere.

Stando a quanto riportato dal tabloid Metro UK il ministro della Giustizia olandese, Ernst Hirsch Ballin, ha dichiarato di esser intenzionato a cambiare questa legge per rendere illegale la bestialità, che l’animale “ci stia” o meno.

[Fonte]