Azienda americana crea peluche dai disegni dei bambini

Azienda americana crea peluche dai disegni dei bambini

Un sogno che diventa realtà per bambini e non: grazie alla Budsies è possibile ricevere un peluche creato sulla base di un proprio disegno, che sia ben riuscito o meno.

Azienda americana crea peluche dai disegni dei bambini

Se anche voi da bambini avete desiderato che i vostri disegni prendessero vita, la Budsies ha trovato il modo di realizzarlo: per poter ottenere un peluche è sufficiente inviare il disegno in questione via mail all’azienda, niente di più semplice. (altro…)

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

Un bambino scomparso nel Nebraska è stato ritrovato al bowling bloccato in una claw machine.

Bambino scomparso ritrovato dentro a una macchinetta acchiappa-peluche

L’intrepido Kael Ireland, di soli tre anni, ha capito che è più facile entrare in una macchinetta acchiappa-peluche che riuscire a prenderne uno. È stato proprio dentro a una di quelle macchinette che è stato trovato dopo aver fatto prendere un grosso spavento ai genitori, che non appena hanno notato la sua mancanza hanno chiamato la polizia.

Lo staff del Madsen’s Bowling and Billiards di Lincoln (Nebraska, Stati Uniti) crede che sia riuscito a entrarci attraverso lo scivolo dal quale escono i peluche; Kael è stato fatto uscire dopo aver chiamato gli operatori del distributore automatico che l’hanno aperto in poco tempo. Al bimbo è stato poi regalato uno dei peluche con cui stava giocando, anche se probabilmente sarebbe stato più felice se l’avessero lasciato lì ancora un po’!

Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno (4)

Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno

Una bambina inglese di 9 anni è riuscita ad entrare in Turchia esibendo il finto passaporto del suo peluche preferito, un unicorno rosa.

Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno (4)

La madre di Emily Harris non si era accorta di aver dato alla figlia il passaporto sbagliato e, a quanto pare, non se ne sono accorti nemmeno i funzionari dell’aeroporto, che hanno addirittura timbrato il documento di viaggio dell’unicorno, chiamato Lily Harris.

“Non me ne sono resa conto finché non ho recuperato i passaporti per metterli via”, ha affermato la signora Harris. “C’è stato un momento di panico in cui ho pensato che qualcuno ci avrebbe inseguito, ma non è successo niente.
Il passaporto non sembrava nemmeno vero: c’è disegnato un orso d’oro davanti ed è di una dimensione completamente diversa dal mio e da quello di mio marito.
“L’uomo ha anche chiesto ad Emily quanti anni avesse, e lei ha risposto ‘nove’, prima di timbrarlo”.

Nel passaporto non c’era nemmeno la foto della bambina ma dell’unicorno, che “non era nemmeno in vacanza con noi”, ha aggiunto la signora Harris.

Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno (3) Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno (1) Bimba di 9 anni passa la dogana con il passaporto di un unicorno (2)

Ruba 500 rotoli di carta igienica

Absurdità in breve #8

Ruba 500 rotoli di carta igienicaAccusata di aver rubato 500 rotoli di carta igienica dall’ospedale. Una donna di 34 anni di Maryville è stata accusata di aver rubato 500 rotoli di carta igienica durante l’arco di alcuni mesi all’ospedale “Blount memorial”. La ladra si chiama Melissa Patty e a quanto pare avrebbe ammesso agli uomini della sicurezza di aver rubato i rotoli per un valore totale di 230 euro. I dirigenti dell’ospedale avevano dato 4 mesi alla donna per essere ripagati del furto, ma trascorso tale tempo, poichè la donna non aveva ancora pagato il debito è stata avvisata la polizia che ora ha aperto un fascicolo in cui la signora Patty è accusata di furto. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Appende un annuncio per cercare un ragazzo - Università invasa da migliaia di pretendentiInserisce un annuncio per cercare un ragazzo, in centinaia si recano all’appuntamento. When Zhang Mengqian, un’avvenente ragazza universitaria cinese, aveva deciso di cercare la sua anima gemella e per farlo aveva deciso di affidarsi ad un annucio affisso sulla bacheca dell’università. L’annuncio dava appuntamento ad una certa ora all’esterno del dormitorio, il pretendente avrebbe dovuto urlare il suo nome. Immaginate la sorpresa quando a presentarsi all’appuntamento non sono stati solo 2-3 ragazzi, ma centinaia e centinaia. Tra l’incredulità generale, centinaia di ragazzi si sono presentati all’appuntamento ma incredibilmente  solo un paio ha avuto il coraggio di urlare il nome della ragazza, che ora ha l’opportunità di scegliere il suo preferito. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Bambino nella macchina dei pelucheBambino rimane intrappolato nella macchina per i peluche. E’ accaduto al piccolo Cohen Stone di 2 anni, il piccolo si è arrampicato in una delle tante macchinette per vincere i peluche in un ristorante italiano dove sua madre Kyra di 24 anni lo aveva portato per festeggiare il compleanno di un amichetto. “Stavamo giocando insieme, dice la donna, poi mi sono distratta due minuti quando è arrivato il cibo al tavolo e quando sono tornata da Cohen si trovava dentro la macchinetta!”. Dopo i primi momenti di panico, sono stati chiamati i soccorsi e in circa 45 minuti il piccolo è stato liberato. [Fonte]