3200 aghi piantati nel corpo, Staysha Randall batte il record

Una ragazza di Las Vegas, Staysha Randall, ha deciso di battere il record del mondo per il maggior numero di piercing fatti in una sola volta. La ragazza, di soli 22 anni, si è fatta perforare la pelle della schiena, delle braccia e delle gambe dal body piercer Bill “Dancer” Robinson, con ben 3200 aghi nullo studio ‘Inktoxicated Tattoos’.

Inizialmente pensava di spingersi fino a 3600 ma ha deciso di fermarsi una volta superato l’attuale record di 3100.

L’intero lavoro ha impiegato più di 6 ore.

3200 piercings

Uno dei tanti precedenti record risaliva ad aprile 2010 e riguardava un certo Ed Burns, un autista americano 46enne del Wyoming (USA) che in quattro ore si era fatto fare 1200 piercings! Davanti a tutta la sua famiglia.

Molto famosa la donna dai 6000 e più piercing, Elaine Davidson, di origine brasiliana, che dal 2000 si impegna anno dopo anno per consolidare il suo record: quando si è aggiudicata il record per la prima volta, ne aveva 462 di cui ben 192 sul viso!

Rasmus Nielson

Rasmus Nielsen – Il pioniere della Body Modification

Rasmus NielsonRasmus Nielsen è stato un vero pioniere nell’arte della modificazione del corpo.  Nato in Danimarca e fabbro di mestiere, nel 1870 ha scoperto la sua grande passione, i tatuaggi!

Nel corso degli anni ha avuto sempre cura della sua artistica e dolorosa collezione, facendo crescere il numero dei suo tatuaggi in modo vertiginoso e motivandoli dicendo che la gente avrebbe pagato per poter ammirare il suo corpo.

Purtroppo per lui il suo progetto “imprenditoriale” trovò grossi ostacoli: primo tra tutti la povertà della gente e in secondo luogo la scarsa attrattiva che i suoi tatuaggi, troppo poco esotici, suscitavano negli avventori.

Allo scopo di attirare su di sè l’interesse collettivo decise di aggiungere al suo repertorio dei numeri di forza.

Del resto, dalla sua, Nielsen, aveva un fisico decisamente possente che doveva al suo duro lavoro di fabbro. Gli atti di forza erano comuni negli spettacolì, ma lui ideò un numero decisamente originale per l’epoca: l’uomo possedeva piercing a capezzoli, naso e lingua e sviluppando abbastanza forza e sopportazione del dolore era riuscito ad usarli per sollevare pesi!

Rasmus NielsonQuesto spettacolo ebbe moltissimo successo e la sua popolarità fu subito in ascesa.

Seguendo le orme dei suoi predecessori sosteneva che la sua abilità e i suoi tatuaggi avevano origine da una sua dura esperienza, quando era stato catturato e torturato dagli indigeni nei mari del sud.

Questi indigeni dovevano aver viaggiato moltissimo visto che un tatuaggio che copriva gran parte della schiena di Nielsen era un’ immagine della statua della libertà!

Con il passare del tempo il peso che fu in grado di sollevare crebbe, da 50 a 100 a 250, presumibilmente fu capace di sollevare un peso di 115 kg  con un capezzolo e ben 25 con la lingua. Alla fine con un piercing al collo aveva trainato un carro pieno di spettatori continuando anche ad esibirsi in spettacoli più tradizionali.

All’età di 65 anni si presentò alla fiera mondiale di New York. Nel corso della sua carriera fu noto con molti nomi, ma per i suoi amici rimase sempre “Tough Titty”!

Etienne Dumont

Etienne Dumont, l’eccentrico critico Svizzero

Etienne Dumont è un critico di cultura e d’arte di un giornale Svizzero con sede a Ginevra, il Tribune de Genève, che ha deciso di trasformare il suo stesso corpo in un’opera d’arte.
Etienne Dumont

E’ innegabile nascondere che il suo aspetto è altamente eccentrico dagli occhialetti da aviatore, passando per i suoi tatuaggi coloratissimi, fino ad arrivare ai molteplici buchi o protesi che ha in tutto il volto.

L’uomo sulla fronte ha corna lunghe 8 centimetri, sulle orecchie dei dilatatori larghi altrettanto, poi altre protesi sul naso, alcuni piercings, il viso tutto tatuato con moltissimi colori e sopra il mento forse la cosa più impressionante, un enorme buco dal quale è possibile vedere tutta l’arcata dentale inferiore.

Etienne Dumont

Dumont afferma che il suo primo tatuaggio venne fatto nel 1974 e che da allora il suo corpo è stato un evoluzione continua, un continuo esperimento che l’ha portato a ricoprire l’intero corpo con l’inchiostro.

Se volete leggere i suoi articoli, questo è il sito del giornale in cui scrive. Ce lo vedete voi Sgarbi conciato in quel modo?

Aryan Hopkins - Record di piercings

Aryan Hopkins – 1091 piercings in una sola volta, nuovo record mondiale

Aryan Hopkins, 23 anni, un entusiasta ragazzo da Roseville in California ha stabilito il nuovo record per il maggior numero di piercings realizzati in una sola seduta.

Aryan Hopkins - Record di piercings

Prima di giudicare e aggettivare questo ragazzo, sappiate che l’impresa è stata realizzata per raccogliere fondi per l’Ospedale per bambini di Shriners, nel Nord della California e che quindi anche se ha realizzato una pazzia è comunque a fin di bene.

Il record è stato stabilito il 26 Giugno all’Abstract Ink Tatoo di Roseville, di proprietà dello stesso ragazzo e della moglie.

Aryan e tutti i suoi amici e collaboratori, sono stati entusiasti di realizzare l’impresa installando in poco più di 3 ore 1091 aghi di calibro 18. Il record precedente, per aghi della stessa dimensione era di appena 900 piercings. Mentre il record generale è di 1200 piercings, realizzato nel 2009 con aghi da 16.

Aryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercings

Aryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercingsAryan Hopkins - Record di piercings

L’intento iniziale era quello di battere tutti i record, ma arrivato a 1091 Aryan si è dovuto fermare per evitare gravi danni alla salute.

Il nuovo recordman però non sembra essere intimorito e ha già annunciato che riproverà a raggiungere i 2000 piercings, possibilmente senza morire.