Crazy Cleaners, impresa di pulizie in biancheria intima

In Rep.Ceca apre la prima impresa di pulizie con uomini e donne nude

Crazy Cleaners, impresa di pulizie in biancheria intimaIn Repubblica Ceca è nato un nuovo business, le pulizie di casa con donne e anche uomini mezzi nudi.

Si chiamano Crazy Clenars e sono un gruppo di studenti che ha deciso di intraprendere una nuova attività redditizia pulendo gli appartamenti dei clienti vestitei di sola biancheria intima o in topless.

Una delle fondatrici Katka Kopecka ha spiegato: “Avevamo bisogno di trovare un lavoro e non riuscivamo a trovarne uno decente, così abbiamo deciso di aprire una nostra impresa.”

“A nessuno piace pulire e a tutti piace vedere un bel corpo” – ha spiegato la giovane 21enne iscritta al Charles University di Praga.

Il servizio offerto include un’accurata pulizia degli interni di un appartamento in abiti succinti per appena 150 sterline all’ora, circa 170 euro.

L’impresa al momento conta di 15 membri, per la maggiorparte donne, ma anche uomini.


Crazy Cleaners, impresa di pulizie in toplessCrazy Cleaners, impresa di pulizie in toplessKatka ci tiene a specificare che il loro lavoro non è a sfondo sessuale
: “Le persone spesso non hanno tempo di pulire casa e vogliono rilassarsi. Vedere qualcuno che pulisce la propria casa in biancheria intima, aiuta queste persone ad aumentare il loro relax. Non è un servizio di prostituzione, ma solo un servizio di pulizia!” – conclude la giovane.

Ma a noi non importa, finisce ugualmente nella categoria sesso!

Salsiccia

Absurdità in breve #10

SalsicciaUomo delle pulizie risucchiato dal macchinario per gli insaccati. E’ accaduto in America a Danvers, Massachusetts, dove l’addetto alla pulizia dei macchinari di un’azienda produttrice di insaccati ha rischiato di essere ridotto in poltiglia mentre si trovava all’interno della macchina che produce salsicce. Fortunatamente la spalla e la testa dell’uomo si sono incastrate tra gli ingranaggi del macchinario facendolo inceppare. Apparentemente l’uomo è rimasto illeso ma si trova ora in ospedale per tutti gli accertamenti del caso. Non è chiaro il motivo per cui il macchinario si sia acceso mentre l’uomo si trovava al suo interno. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Partorisce mentre guidaDonna partorisce mentre guida. In ogni coppia che si rispetti se una donna deve partorire, fino all’ospedale a guidare è sempre l’uomo. Non è così per i coniugi Phillips. Arrivati all’ospedale con una Chevrolet rossa, Joseph Phillips, 33 anni, è sceso dall’auto e si è diretto al pronto soccorso chiedendo aiuto ai medici. Nessuno si aspettava però di trovare la donna in auto con il figlioletto appena nato in braccio dalla parte del guidatore. E’ stata la stessa Amanda, 29 anni, a confessare di essere stata lei a guidare verso l’ospedale durante il parto dato che al marito era stata ritirata la patente. Per fortuna il piccolo Dominick Phillips gode di ottima salute, pesa 3,6 kg e ha una folta chioma di capelli neri. [Fonte]

_____________________________________________________________________________________

Wang MouFingeva di essere donna per essere mantenuto da uomini ricchi, arrestato. Il ragazzo cinese Wang Mou, 18 anni è stato arrestato qualche settimana fa con l’accusa di essersi venduto per il matrimonio a 3 uomini, facendo loro credere di essere una donna. Tutto è iniziato quando Wang in cerca di lavoro aveva accettato di essere venduto per un matrimonio a 500 dollari. Dopo essere scappato alcuni giorni dopo, Wang ha probabilmente capito che vendersi per i matrimoni poteva essere un affare e così ha ripetuto l’esperienza altre 2 volte, entrambe per 1000 dollari, scappando in entrambi i casi la notte dopola cerimonia. L’ultima volta però è stato sorpreso e riconosciuto da una donna che lo ha consegnato alla polizia. Al momento dell’arresto Wang indossava ancora l’abito rosa della cerimonia. [Fonte]