Ritarda al proprio matrimonio perché si taglia i testicoli

Ritarda al proprio matrimonio perché si taglia i testicoli

Il matrimonio di una coppia è stato ritardato dopo che, secondo quanto riportato, lo sposo si è tagliato i testicoli prima di entrare in chiesa, giusto un’ora prima che la cerimonia iniziasse.

Ritarda al proprio matrimonio perché si taglia i testicoli

Mentre il parroco e il fiorista stavano per sistemare gli ultimi ritocchi alla chiesa, il futuro sposo è entrato gettando per aria le sedie e inzuppando il pavimento con il suo stesso sangue.

Uno degli invitati, arrivato in anticipo, ha dichiarato che il parroco non gli ha permesso di entrare perché un uomo si era appena tagliato i testicoli con un paio di forbici. “Quando sono andato in chiesa ho visto qualcosa sul pavimento che sembrava carne umana; ho pensato fosse un pezzo del suo braccio ma invece era uno dei suoi testicoli”, ha affermato l’invitato.

L’uomo è stato portato in un ospedale di Brentwood (UK) subito dopo la sua automutilazione, dove è stato visitato anche per quanto riguarda la sua salute mentale.

Nonostante la Polizia volesse chiudere la chiesa per investigare più a fondo, il matrimonio è stato celebrato ugualmente con solo mezz’ora di ritardo e la sposa non è stata informata della causa del ritardo fino a dopo la cerimonia.

Arriva sempre in ritardo, gli viene diagnosticato un disturbo cerebrale

Arriva sempre in ritardo, gli viene diagnosticato un disturbo cerebrale

Il 57enne Jim Dunbar non è mai stato puntuale durante tutta la sua vita; gli amici e i familiari si arrabbiavano sempre, pensando che inventasse continuamente delle scuse, ma durante la ultima visita dal medico – a cui è arrivato con mezz’ora di ritardo – gli è stato diagnosticato un incurabile disturbo.

Arriva sempre in ritardo, gli viene diagnosticato un disturbo cerebrale

Jim (Forfar, Scozia) è sempre arrivato in ritardo, ovunque; a scuola, alle partite di football e persino agli appuntamenti. A causa di questo suo disturbo ha anche perso molti lavori.

Quando ha deciso di vedere un dottore, il medico gli ha prescritto una serie di esami e alcuni esperti gli hanno diagnosticato un disturbo cerebrale, chiamato sindrome da deficit di attenzione e iperattività, che non gli permette di capire quanto tempo riesce a impiegare per fare le cose.

Sfortunatamente questa sindrome è incurabile e, nonostante Jim ce la metta tutta per arrivare in orario agli appuntamenti, non ce la fa mai.
“È molto deprimente alle volte”, ha detto Dunbar, dichiarando inoltre che la sua famiglia non riesce ancora a credere che non riesca ad arrivare puntuale.