Una persona su sei farebbe sesso con un robot

Una persona su sei farebbe sesso con un robot

E voi, fareste mai sesso con un robot?

Una persona su sei farebbe sesso con un robot

Un sondaggio ha svelato che molte persone farebbero sesso con un robot, almeno una su sei. Un terzo non sembra avere problemi all’idea che le persone possano farlo, mentre quattro su dieci lo ritiene piuttosto raccapricciante.

Vedere che la razza umana potrebbe essere rimpiazzata dalle macchine è una paura che abbiamo un po’ tutti, anche per il fatto che molte persone potrebbero perdere il lavoro a causa loro. Un professore di robotica dell’Università del Middlesex però cerca di rassicurarci: “Sebbene molti temano che le macchine ci sostituiranno nel lavoro, sarà più probabile che i robot verranno usati come assistenti. La futura forza lavoro potrebbe avere il beneficio di evitare i pericoli e i compiti ripetitivi invece che subire licenziamenti di massa”.

Il robot che non perde mai a sasso-carta-forbice (2)

Il robot che non perde mai a sasso-carta-forbice

Alcuni scienziati giapponesi hanno creato un robot che vince ogni singola partita di sasso-carta-forbice contro l’uomo.

Il robot che non perde mai a sasso-carta-forbice (2)

Il robot Janken – il nome giapponese del gioco, ovvero morra cinese – è nato da un robot creato dai ricercatori dell’Università di Tokyo lo scorso anno, che è stato migliorato e velocizzato.

Questa nuova versione del robot ha un tempo di reazione velocissimo: riconosce la forma della mano umana e dopo solo un millesimo di secondo, impercettibile per la nostra mente, prende la forma della mossa vincente.

La versione precedente del robot ci metteva 20 millisecondi a prendere forma dopo aver riconosciuto la mossa umana.

Il robot che non perde mai a sasso-carta-forbice (1)

Robots Bar & Lounge, fatevi servire un drink dal robot Carl (1)

Robots Bar & Lounge, fatevi servire un drink dal robot Carl

Talvolta i nomi dei bar lasciano ingannare; non è però il caso del Robots Bar & Lounge, un locale in Germania che non solo ha un arredamento a base tecnologica ma ha anche un barista robot che serve drink e fa due chiacchiere con i clienti.

Robots Bar & Lounge, fatevi servire un drink dal robot Carl (1)

Il Robots Bar & Lounge (Ilmenau, Germania) ha aperto solamente il mese scorso ma è già diventato famoso grazie a Carl, un robot umanoide costruito dall’ingegnere meccatronico Ben Schaefer.

Schaefer ha ammesso che, nonostante siano stati fatti molti progressi nel campo dell’intelligenza artificiale robotica, questa è ancora in una fase prematura. L’ingegnere sostiene che piazzare un robot in un ambiente dove può interagire con gli esseri umani è molto più costruttivo che tenerlo in un laboratorio, in quanto è più semplice testare la sua programmazione e apportare miglioramenti.
Il suo obiettivo, infatti, è avvicinare i robot agli esseri umani, provando che i film di fantascienza non sono poi così “fantastici”.

Robots Bar & Lounge, fatevi servire un drink dal robot Carl (2) Robots Bar & Lounge, fatevi servire un drink dal robot Carl (3)

Carl ha ovviamente delle capacità limitate ma, come ogni buon barista, è un ottimo ascoltatore. Per non farlo andare a sbattere contro le cose, inoltre, Scahefer l’ha dotato di una cintura a sensori.

Robot che suonano "Ace Of Spades"

In Australia debuttano i robot che suonano “Ace Of Spades”

Robot che suonano "Ace Of Spades"

Questa cover band di robot, i Compressorhead, stanno facendo le prove per un imminente concerto al Big Day Out Festival in Australia. Suoneranno sullo stesso palco di Red Hot Chili Peppers, The Killers e tanti altri.

Non hanno un cantante ma il batterista, Stickboy, ha ben 4 braccia, mentre Fingers, il chitarrista, ha 78 dita. Il bassista Bones, invece, sembra un po’ più timido dei due colleghi.

Nel video suonano “Ace Of Spades” dei Motorhead. Guardandolo potrete vedere che fanno anche headbanging!