Crazy Chris

Crazy Chris, il comico che si infila i petardi nel sedere

Crazy ChrisNo, non stiamo parlando della canzone di Elthon John ‘The Rocket Man’, l’attore comico Londinese Chris Lynam conclude realmente le sue performances con un petardo acceso infilato nel sedere.

Chris, chiamato con il nome d’arte di “Crazy Chris”, e non c’è da chiedersi il perché, iniziò ad esibirsi alcuni anni fa nella sua terra natale, ma ha raggiunto il successo solo in Germania nell’edizione Crucca di Britain’s Got Talent dove è ha passato incolume tutte le puntate, arrivando fino allo Show finale.

Crazy ChrisProprio in finale però è stato eliminato perché non parlava una parola di tedesco e i giudici, seppur affascinati, consideravano la sua pura pazzia e non talento.

Nonostante questo Crazy Chris ha continuato con il suo spettacolo e ora sta iniziando a farsi conoscere in tutta Europa come l’uomo che si infila i petardi nel sedere.

Di seguito un video che riprende la sua performance.

L'anguilla dopo l'operazione

Pescivendolo rischia la vita dopo che un’anguilla gli entra nel sedere

L'anguilla dopo l'operazioneUn pescivendolo proveniente dalla Cina ha rischiato di morire dopo che una delle centinaia di anguille all’interno di una vasca dove l’uomo era caduto, gli è entrata nel sedere.

Li Chang, 43 anni, se l’è cavata con gravi ferite al retto dopo che una delle tante anguille del contenitore ha cercato riparo nel suo sedere.

“Sicuramente erano spaventate, appena sono caduto nella tanica, hanno iniziato a muoversi ovunque. Alcune di loro mi hanno morso alla gamba, poi, il dramma, ne ho sentita una entrarmi nel sedere. Inizialmente non ho detto niente quando sono uscito dalla vasca. Ero troppo imbarazzato. Mi sono asciugato e ho cercato di continuare nel mio lavoro. Ma il dolore era troppo forte!

“La sentivo muoversi. Speravo che una volta in bagno sarei riuscito a farla uscire, ma no nc’è stato verso. Ero in una condizione di tremenda agonia”

Alcune ore più tardi l’uomo si è presentato all’ospedale lasciando senza parole i medici che per curarlo hanno dovuto eseguire un’operazione di più di 5 ore necessarie a sistemare tutti i tessuti interni dell’uomo danneggiati dal movimento dell’anguilla.

Un portavoce dell’ospedale ha dichiarato: “L’anguilla ha gravemente ferito il paziente. Se non fosse arrivato in ospedale sarebbe sicuramente morto.”

Per la cronaca, l’anguilla era grossa quanto due dita e lunga quanto un braccio.

Pistola ad aria compressa

Si sparano sul culo per vedere se fa male, ricoverati due uomini australiani

Due uomini Australiani sono finiti in ospedale dopo essersi sparati a vicenda sul sedere per capire se i proiettili di gomma delle pistole ad aria comrpessa fossero davvero dolorosi.

I due, entrambi 34enni, sono stati operati affinchè potessero essere rimossi i proiettili dalle loro gambe e sederi.

Pistola ad aria compressa

Secondo la polizia questo atto sconsiderato sarebbe nato dal fatto che i due uomini avessero bevuto per ore e fossero completamente ubriachi.

Emtrambi, infatti, si sarebbero svegliati il giorno dopo con fortissimi dolori e ferite causati dagli spari della notte precedente e sono stati costretti ad andare in ospedale.

“La polizia ha appurato che i due stessero solamente giocando e che non ci fosse alcun conflitto in atto nel momento in cui si sono sparati.” – dichiara il sergente Brendan Khan da Horsham, nello stato di Victoria.

“I due uomini hanno ammesso che la loro trovata è stata solamente una trovata stupida per capire se i proiettili facessero male”

Ora entrambi rischiano una denuncia penale per atti criminali e ad uno dei due è stata anche confiscat il porto d’armi.

Il massimo della furbizia direi!

Oggetti nel sedere - Repertorio

Portava oggetti dentro la prigione infilandoseli nel retto, polizia sconvolta

Oggetti nel sedere - RepertorioLe autorità di Wenatchee, Wasinghton, sono rimaste sconvolte dopo aver scoperto che un uomo non identificato detenuto nella prigione locale è riuscito ad introdurre nel carcere svariati oggetti dopo esserseli inseriti nel retto.

L’uomo sarebbe riuscito a portare all’interno della struttura: accendini, cartine, una quantità di tabacco grande quanto una palla da golf, una bottiglia di inchiostro per tatuaggi, 8 aghi per l’inchiostro, una confezione di plastica con all’interno marijuana e per finire una pipa del diametro di 3 cm.

Il detenuto era stato richiamato Mercoledì scorso a causa della sua cattiva condotta e le guardie l’avevano perquisito una prima volta senza riscontrare traccia alcuna di oggetti esterni alla prigione.

Quando però una guardia ha controllato la sua cella, ha trovato un pezzo di plastica all’interno del gabinetto, l’uomo a quel punto è stato interrogato e dopo ripetute pressioni, ha confessato di essersi infilato tutti quanti gli oggetti nel sedere.

Il portavoce del carcere , il sergente John Kruse, in seguito alla confesisone del detenuto ha rilasciato un’unica dichiarazione ai giornalisti: “Siamo rimasti tutti quanti sconvolti dalle sue parole, come diavolo avrà fatto a mettersi tutti quegli oggetti nel sedere? Il tabacco era veramente grande!”

(altro…)

Condy Corton, 5 anni con uno spazzolone nel sedere

Aveva uno spazzolone nel sedere da 5 anni, donna muore durante la rimozione

Condy Corton, 5 anni con uno spazzolone nel sedereUn pezzo di plastica lungo 15 centimetri, infilzato nel sedere da 5 anni in seguito ad una caduta da ubriaca a casa di un amico nel 2005 (e ci devo anche credere?).

La notte dell’incidente Cindy Corton, 35 anni e giovane mamma di Sleaford in Gran Bretagna, si era recata al Lincoln County Hospital cercando di convincere i medici, che durante la festa le si era infilato lo spazzolone del water nel sedere in seguito ad una brutta caduta. Quella notte i medici non trovarono nulla e decisero di rimandarla a casa dopo averle somministrato un antidolorifico.

Da quel giorno Cindy, ha passato 2 anni cercando di convincere i medici di tutta Lincolnshire di avere il manico di uno spazzolone nel sedere nonostante le lastre non mostrassero alcun corpo estraneo nel suo fondoschiena.

Fino al 2007 quando una TAC mostrò finalmente l’oggetto inglobato dal grasso della donna.

Infine l’anno scorso a Giugno la tragedia, durante un operazione chirurgica al Notthingham Queen Medical Center per rimuovere lo spazzolone, la donna è morta dissanguata.

Il marito ha fatto causa allo stato, ora ai giudici spetta il compito di accertare le eventuali colpe dei medici.

Certo che certi giochi erotici potrebbero essere evitati, soprattutto se poi si spacciano per incidenti assurdi, non sempre tutto si risolve con una risata.

Backtacular - Il copri riga del sedere

Backtacular, contro i culi al vento arriva il “copri riga del sedere”

Si chiama Backtacular Gluteal Cleft Shield ed è stato creato dalla designer californiana Kimberly Brewer, si tratta di un pezzo di stozza decorata che indossata sotto ai pantaloni vi permetterà di coprire la vostra riga del sedere.

Backtacular - Il copri riga del sedere

L’innovativa Backtacular è stata creata per dire basta a quei poco gradevoli sederi bianchi e grassi (non come quelle nelle foto) di ragazze  con jeans a vita bassa, che spesso e volentieri vediamo per strada.

La “pezza al culo” come potremmo chiamarla noi, è realizzata con materiali anallergici ed è decorata con borchie e strass.

Il Backtacular si indossa direttamente sulla pelle, poco sopra la cintura in modo da coprire definitivamente il sedere da sguardi molesti, pur senza dover rinunciare ai pantaloni a vita bassa.

Backtacular - Il copri riga del sedereBacktacular - Il copri riga del sedere

L’accessorio che può essere comprato direttamente online nel sito di Kimberly, costa 15 dollari più spese di spedizione!

A quando quello per gli idraulici?

Annusa il sedere del commesso, ripreso da un video, la polizia indaga

Annusa sedere commesso

A quanto pare neanche i supermercati sono più tranquilli come una volta. Basta chinarsi un attimo per prendere il burro e tac, ecco il maniaco di turno che abusa di te.

E’ quello che è successo a un commesso, della Coop a Plymouth, in Gran Bretagna, vittima di quella che può essere etichettata come una vera e propria agressione sessuale da parte di un folle.

Nessuno si sarebbe mai aspettato che mentre il commesso sistemava i prodotti nel bancone frigo del supermercato, un uomo gli avrebbe annusato ripetutamente il sedere!

La polizia dopo avere acquisito i filmati della telecamera di sorveglianza sta ora cercando di risalire all’identità dell’uomo.

La telecamera ha ripreso l’uomo che ripetutamente si chinava facendo finta di cercare o prendere prodotti e nel frattempo si avvicinava con il naso al sedere dell’inconsapevole commesso.

Solo in seguito il ragazzo è stato avvisato e ancora incredulo ha detto: “Sono abituato ad avere gente che cerca e gira intorno a me mentre metto i prodotti negli scaffali, non mi ero accorto che l’uomo mi seguiva lungo la corsia in quel modo!”.

Annusa sedere del commesso, ricercatoLa vicenda si è ripetuta pochi giorni più tardi, anche questa volta l’uomo si è appostato dietro il commesso e ha iniziato ad annusarlo.

La polizia dichiara di aver preso il caso molto seriamente tant’è che l’uomo, non ancora identificato, è accusato di aggressione sessuale nei confronti dell’impiegato del supermercato.

E’ stato anche chiesto a chiunque avesse visto in faccia l’uomo di aiutare gli agenti ad identificarlo.