Hater – L’app per trovare persone che odiano le tue stesse cose

Dopo Grindr, Tinder, Blendr e tutti gli altri servizi in grado di avvicinare persone con gli stessi interessi, finalmente sbarca nel mondo degli incontri online, un’app in grado di aiutare i suoi utenti a trovare persone che nutrono odio per le stesse cose o persone.

Hater, fondata da Brendan Alper, è nata come uno scherzo tra amici e si è in brevissimo tempo trasformata in qualcosa di reale, anche dopo aver condotto alcune ricerche che confermavano la sua intuizione iniziale.

Hater avvicina le persone grazie a quello che le allontana dagli altri. Un concetto semplice ma efficacissimo.

L’applicazione, in beta test da Dicembre è stata lanciata ufficialmente su apple store ieri 8 Febbraio 2017 e a brevissimo su google play.

“Vogliamo che le persone possano esprimersi più onestamente. E poi è molto più semplice iniziare una conversazione con una persona che odia i cetrioli” – ha dichiarato il CEO delll’azienda.

10 motivi per cui essere single è sottovalutato (3)

Essere single è sottovalutato; ecco 10 motivi del perché

Chi l’ha detto che essere single è una cosa brutta o negativa? Ci sono persone che non riescono a rimanere sole più di due giorni (sappiamo che siete tra noi) che spesso vengono invidiate ma ci sono un sacco di vantaggi dell’essere single che spesso sottovalutiamo.

Ogni tanto è bene che anche i single vengano invidiati e non il contrario, quindi ecco a voi dieci motivi del perché essere single è sottovalutato!

10 motivi per cui essere single è sottovalutato (3)

1. Se sei single puoi flirtare con chi vuoi, senza sentirti minimamente in colpa. E limonare con chi vuoi. E anche tutto il resto.

(altro…)

Assicurazione giapponese per single a San Valentino

Dopo l’assicurazione per i primi appuntamenti da dimenticare arriva l’assicurazione per i single a San Valentino.

Assicurazione giapponese per single a San Valentino L’idea è giapponese ma è rivolta solamente agli uomini, in quanto in Giappone è tradizione che solo le ragazze mandino dei regali, solitamente cioccolatini, ai propri amati.

Grazie all’Assicurazione San Valentino, gli scapoli giapponesi non dovranno più preoccuparsi di essere i soli in ufficio a cui non verrà mandato nulla il giorno degli innamorati.

Come funziona? Semplice. Basta entrare nel sito web Valentine’s Day Insurance, pagare ¥500 (pari a €4,00) e inserire l’indirizzo a cui il regalo di San Valentino verrà recapitato. Una volta completate queste cose, il 14 febbraio si riceverà un pacchetto contenente dei cioccolatini e un messaggio personale da una certa Reiko.

Sì, probabilmente per molti non è il massimo auto-comprarsi il regalo di San Valentino, ma per molti uomini giapponesi è molto meglio del disagio che proverebbero a ritrovarsi ad essere gli unici senza regalo.

Il servizio di assicurazione offre una piacevole esperienza, stando a quanto rivela RocketNews24. Cosa succederebbe, però, se ad esempio in un ufficio venissero recapitati due regali dalla stessa Reiko? Qualcuno potrebbe insospettirsi!