Giovane artista trasforma i bicchieri di Starbucks in incredibili capolavori

Tutto è partito da una considerazione quasi ambientalista: che peccato buttare via i bicchieri starbucks dopo un solo untilizzo.

Così è nata l’idea di Carrah Aldridge, una giovane artista dell’Ohio che ha deciso di iniziare a trasformare i bicchieri starbucks delle sue colazioni in fantastiche opere d’arte.

bicchieri starbucks disegnati1

I bicchieri di Carrah sono un’esplosione di colori e fantasia che catturano all’istante l’interessa di chi li guarda. Tutte le opere sono realizzate con pennarelli e penne.

“Le mie opere sono ispirate ad un artista chiamaa Kristina Webb che disegnava sulle tazze, così ho deciso di provare anche io e ora la mia collezione cresce ogni giorno di più!” – racconta Carrah.

I bicchieri dell’artista 20enne seguono l’andamento della stagioni, con foglie e zucche per l’autunno, neve e ghiaccio per l’inverno e colori più accesi per la primavera e l’estate. Anche il logo viene trasformato e il viso ormai celeberrimo assume ad ogni bicchiere una nuova identità.

Se siete interessati ai lavori di Carrah e volete guardarli tutti, in attesa dell’arrivo anche in Italia nel 2016 del colosso del caffè Americano, potete seguirla s instagram @creative_carrah.

Dark Barrel Latte, il nuovo caffè di Starbucks che sa di Guinness (2)

Dark Barrel Latte, il nuovo caffè di Starbucks che sa di Guinness

La catena internazionale di caffetterie Starbucks ha introdotto una novità: il caffè che sa di Guinness.

Dark Barrel Latte, il nuovo caffè di Starbucks che sa di Guinness (2)

L’accoppiata caffè e birra potrebbe far storcere il naso ma non è la prima volta che Starbucks si inventa gusti particolari, anche se questa è forse la più particolare.

Questo caffè, chiamato Dark Barrel Latte, sarà disponibile solo in alcune caffetterie degli Stati uniti – per ora è certo solo in Ohio e Florida – ma se dovesse essere molto richiesto c’è la possibilità che possa essere prodotto anche in altri Paesi. La nuova bevanda sarà fatta con uno sciroppo aromatizzato dal gusto molto simile alla birra scura irlandese Guinness, sormontata da panna montata e salsa di caramello scuro.

Dark Barrel Latte, il nuovo caffè di Starbucks che sa di Guinness (1)

Il Dark Barrel Latte è stato ispirato dal numero sempre maggiore di birre artigianali che stanno arrivando sul mercato, così hanno pensato di unire alla bevanda il sapore cioccolatoso del malto tostato e quello del caramello. Starbucks assicura che nel Dark Barrel Latte non ci sarà alcuna traccia di alcol.

Al momento le reazioni sono state svariate; da chi lo elogia a chi l’ha descritto come “aceto di malto”.

Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks (1)

Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks per un anno

Una donna di Seattle di nome Beautiful Existence ha deciso di mangiare e bere per un anno intero solamente prodotti di Starbucks, la famosa catena internazionale di caffetterie.

Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks (1)

Il suo nome, tradotto, significa letteralmente “bellissima esistenza”; non è un nome d’arte ma il suo vero nome, che ha cambiato qualche anno fa dopo un divorzio difficile. Non vuole rivelare né il suo precedente nome né la sua vera età.

Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks (2) Non si tratta di dipendenza; Beautiful, nel 2011, ha già fatto una cosa molto simile decidendo di acquistare prodotti solamente nei negozi Goodwill. Ogni anno la donna si pone una sfida, o meglio un progetto, e documenta il tutto nel suo blog, che potete trovare cliccando qui.
Quest’anno vuole dimostrare i benefici di Starbucks: “L’azienda dà buone indennità ai dipendenti part-time. È lì che andranno i miei soldi”, ha detto.

Nonostante Beautiful sia molto a suo agio riguardo il suo particolare progetto, non tutti i suoi amici sono d’accordo; continuano a dirle che le costerà molti soldi, che sicuramente prenderà peso e molto altro. “In realtà”, afferma, “in queste prime due settimane ho addirittura perso peso”.
Nei primi giorni dell’esperimento ha speso, in media, $18.79 al giorno in cibi e bevande. Se continuerà in questo modo per tutto l’anno potrebbe arrivare a spenere attorno ai 7.000 dollari, più del doppio di quanto spende una donna media.

Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks (3) Donna decide di mangiare e bere solo prodotti Starbucks (4)