Replica del David, gli abitanti chiedono di mettergli le mutande

La scorsa estate, in un paesino del Giappone, è stata eretta una riproduzione del David di Michelangelo ma gli abitanti hanno richiesto che vengano messe delle mutande alla scultura.

Replica del David, gli abitanti chiedono di mettergli le mutande Il paese di Okuizumo, che conta meno di 15.000 abitanti, ha ricevuto in dono da un imprenditore della zona una replica del David alta cinque metri e una della Venere di Milo, che sono state messe in un ampio parco pubblico.

“Alcune persone hanno detto ai legislatori del paese che i bambini sono spaventati dalle statue perché sono molto grandi e sono apparse inaspettatamente durante l’estate”, ha detto il funzionario Yoji Morinaga. “Sono statue di umani senza vestiti e pezzi d’arte di questo genere sono molto rari nella nostra zona. Apparentemente qualcuno ha detto che non vanno bene per i loro figli”.

Mentre alcuni abitanti hanno accolto con piacere le statue, altri hanno chiesto che vengano fatte indossare delle mutande al David per preservare la sua modestia.

“È la prima volta che ci confrontiamo con una cosa del genere nel nostro paese. Forse le persone sono perplesse”, spiega Morinaga, sperando che con il tempo i residenti cominceranno ad apprezzare il valore delle due sculture, in quanto potranno essere sicuramente molto utili alle scuole d’arte e magari diventare un’attrazione turistica in futuro.

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (4)

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno

Lo scalpellino Tom Finlay (48 anni, Territorio del Nord, Australia) era ad appena 50 metri di distanza dalla sua statua quando, lo scorso venerdì, un fulmine l’ha colpita distruggendola completamente dai fianchi in su. A rimanere intatta è stata solamente una cosa: il seno.

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (4)

La scultura era una riproduzione della Venere di Milo (senza testa) intagliata completamente a mano, fatta di porcelanite locale, alta un metro e mezzo e posizionata su una colonna rinforzata in acciaio; è un tributo che Finlay ha fatto per le donne della sua terra, circa 10 anni fa, nonché la sua prima scultura umana.
Il seno, che pesa circa 30kg, è riuscito a rimanere intatto (tranne un capezzolo) nonostante il fulmine e la caduta.

Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (2) Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (1) Resto della statua colpita dal fulmine Foto della scultura prima che venisse colpita Fulmine colpisce una statua: rimane solo il seno (6)

Finlay non ha ancora deciso cosa farne dei resti; ha affermato che potrebbe fissare e appendere il seno nel suo ufficio.