Vodka al tabacco e al mentolo, la nuova invenzione di Ivanabitch

Vodka al tabacco e al mentolo, la nuova invenzione di Ivanabitch

Tra non molto uscirà nel mercato una novità assoluta: la vodka aromatizzata al tabacco e al mentolo.

Vodka al tabacco e al mentolo, la nuova invenzione di Ivanabitch

L’idea è venuta alla Ivanabitch, un marchio specializzato in vodka aromatizzata che produce già tantissimi tipi di vodka, in vendita in più di 25 Stati in America. Un aroma che non era venuto in mente a nessuno è quello al tabacco; creata in Olanda, distillata cinque volte e filtrata tre volte con carboni attivi, si dice che il prezzo di questo tipo di vodka varierà dai 10 ai 20 dollari, a seconda del formato della bottiglia.

La vodka sarà solamente piacevole da bere e non darà nessuno degli effetti nocivi delle sigarette. “Non c’è nicotina né estratto di tabacco. Solamente il gusto” dichiara Tony Elward, amministratore delegato di Ivanabitch.

Ma di cosa sa esattamente questa vodka? Qualcuno potrebbe pensare che sia come bere un posacenere ma non è così. Nonostante alcuni collaboratori, ad una prima annusata, abbiano indietreggiato e avuto uno sguardo disgustato, altri sembravano molto incuriositi. Dipende dai gusti, insomma, un po’ come per tutto.

Elward, che è sempre alla ricerca di nuovi aromi, dice che per acquisire nuovi clienti si debba pensare a qualcosa di nuovo. “Nessuno vuole bere il drink del proprio padre, tutti vogliono qualcosa di nuovo ed eccitante”.

Ci sono state anche alcune critiche in quanto i fumatori di sigarette al mentolo vengono spesso snobbati dai fumatori di sigarette al tabacco. Elward ha risposto che, giustamente, ha voluto pensare a tutti, specificando che molti ispanici e afroamericani fumano molte più sigarette al mentolo.

Oggetti nel sedere - Repertorio

Portava oggetti dentro la prigione infilandoseli nel retto, polizia sconvolta

Oggetti nel sedere - RepertorioLe autorità di Wenatchee, Wasinghton, sono rimaste sconvolte dopo aver scoperto che un uomo non identificato detenuto nella prigione locale è riuscito ad introdurre nel carcere svariati oggetti dopo esserseli inseriti nel retto.

L’uomo sarebbe riuscito a portare all’interno della struttura: accendini, cartine, una quantità di tabacco grande quanto una palla da golf, una bottiglia di inchiostro per tatuaggi, 8 aghi per l’inchiostro, una confezione di plastica con all’interno marijuana e per finire una pipa del diametro di 3 cm.

Il detenuto era stato richiamato Mercoledì scorso a causa della sua cattiva condotta e le guardie l’avevano perquisito una prima volta senza riscontrare traccia alcuna di oggetti esterni alla prigione.

Quando però una guardia ha controllato la sua cella, ha trovato un pezzo di plastica all’interno del gabinetto, l’uomo a quel punto è stato interrogato e dopo ripetute pressioni, ha confessato di essersi infilato tutti quanti gli oggetti nel sedere.

Il portavoce del carcere , il sergente John Kruse, in seguito alla confesisone del detenuto ha rilasciato un’unica dichiarazione ai giornalisti: “Siamo rimasti tutti quanti sconvolti dalle sue parole, come diavolo avrà fatto a mettersi tutti quegli oggetti nel sedere? Il tabacco era veramente grande!”

(altro…)