Uomo si masturba con cetriolo

Feticista di cetrioli si masturba in biblioteca

A Toronto, un uomo è stato colto in flagrante mentre si masturbava in una biblioteca con un cetriolo tra le mani.

Uomo si masturba con cetriolo

Per Fredrick Tennyson Davis era ormai divenuta un’abitudine, per quanto strana: l’uomo, affetto da una sorta di amore estremo per i cetrioli, è stato denunciato dal personale della biblioteca Agincourt di Toronto perché scoperto a masturbarsi pubblicamente, mentre con una mano stringeva a sé un cetriolo.

Fredrick, denunciato per atti osceni in luogo pubblico, già in passato si era recato nella stessa biblioteca per masturbarsi; l’ultima volta risale al 7 aprile quando, secondo le testimonianze, “si era seduto, aveva aperto il suo portatile e ha cominciato a masturbarsi afferrando un cetriolo”.

All’uomo spetterà un anno di libertà vigilata, in cui non escludiamo possa riprovare a manifestare tutto il suo amore per l’ortaggio.

Rovescia caffè, atterraggio di emergenza

Il comandante rovescia il caffè, atterraggio di emergenza

Rovescia caffè, atterraggio di emergenzaVolo 940 in viaggio da Chicago a Francoforte, qualcosa è andato storto e l’equipaggio ha dovuto affrontare un atterraggio di emergenza a Toronto.

Cosa è successo di preciso? Il comandante stava bevendo il caffè e una lieve turbolenza gli ha fatto rovesciare tutto il contenuto del bicchiere!

Un problema troppo grande per poter continuare il volo e attraversare l’atlantico, così il comandante del Boeing 777 della Transport Canada, ha fatto retromarcia ed è tornato nel continente Americano.

Il liquido versato aveva causato l’invio del codice 7500, che denota un hijacking, ovvero un errore nella destinazione dell’invio dei pacchetti dall’aeroplano ai controllori di volo e nonostante l’equippaggio di volo fosse in grado di porre rimedio al problema è stato deciso di riportare l’aereo a terra.

Una volta a Toronto i 231 passeggeri e i 14 membri dell’equipaggio sono stati riportati con un aereo a Chicago e sono stati tutti sistemati per la notte, in attesa di ripartire il pomeriggio seguente.

Recentemente in un altra bizzarra occasione, i controllori di volo di un aeroporto in Mongolia sono stati costretti a dirottare tutti gli aerei su altri scali per il pericolo che gli aeroplani potessero impattare contro alcuni UFO che venivano rilevati dai radar di terra.