Sfugge alla polizia in trattore

Scena da GTA: uomo in trattore sfugge alla polizia

Nell’Indiana (Stati Uniti), un uomo in sella al suo trattore è riuscito a eludere la polizia per ben due ore.

Sfugge alla polizia in trattore

La storia di Dustin Clouse, 20enne americano, ha davvero dell’incredibile: il ragazzo stava guidando il suo trattore quando la polizia è giunta sul posto in seguito a una denuncia per vandalismo. Rifiutandosi di collaborare, ha cominciato a fuggire con il mezzo, raggiungendo durante la corsa a malapena i 30km/h. Eppure le autorità non sono riuscite a fermarlo nemmeno ricorrendo alle bande chiodate, le quali hanno comunque procurato seri danni agli pneumatici del trattore.

Dopo due ore di inseguimenti a velocità minime, il ragazzo ha dovuto cedere in seguito a problemi meccanici del mezzo ed è stato arrestato.

Cigno si innamora di un trattore in Germania

Altro che nozze reali, in Germania l’amore è nell’aria, nessun principe, nessun vip, ma un cigno e un trattore!

E’ questa la stramba storia d’amore nata in una fattoria di Velen, nel Nord della Germania, tra Schwani, un cigno di 8 anni e un trattore blu di proprietà del signor Hermann-Josef Hericks.

“Ogni volta che accendo il motore del mio mezzo, Schwani arriva puntualmente per salutarlo, non importa quanto io sia lontano, che sia per strada o in aperta campagna, il cigno ci segue sempre.” – racconta il signor Hericks – “Non so perché si sia così tanto affezionato al trattore, quando mi fermo si ferma anche lui, aspettando che il motore riparta per salire a bordo!”

Gli esperti che si sono avvicinati al caso hanno ipotizzato che l’amore del cigno per il rumore del trattore possa nascere nella sua infanzia, quando probabilmente ha vissuto a stretto contatti con rumorosi macchinari che potrebbero averlo segnato.

Anni fa un altro cigno chiamato Petra si innamorò di un pedalò!

L’amore non ha limiti, questa notizia ne è la dimostrazione 🙂

Ming li

La bimba con la mano attaccata alla gamba è stata operata

I chirurghi in Cina sono riusciti a salvare la vita alla piccola Ming Li che a Luglio di quest’anno era stata investita da un trattore durante il tragitto verso la scuola.

Ming li

Immediatamente dopo l’incidente il braccio della bimba era talmente ferito che la sua mano non poteva essere riattaccata, così i medici avevano optato per una soluzione più unica che rara, le avevano attaccato la mano alla gamba in attesa che il braccio si rimettesse in sesto

Ora, dopo settimane di degenza, l’operazione definitiva, per riattaccare la mano al suo posto.

Il dottor Hou Jianxi, portavoce dell’ospedale di Zhanghou ha dichiaratato che l’operzione sulla bambina di 9 anni è perfettamente riuscita: “Quando è arrivata in ospedale subito dopo l’incidente, il suo braccio era troppo danneggiato. Ora dopo alcuni mesi, Ming è in grado di muovere nuovamente l’arto e la sua mano è di un bellissimo color rosa carne, il che prova che il sangue circola come dovrebbe.”

Nei prossimi anni la bambina dovrà affrontare altre piccole operazioni per recuperare al meglio l’utilizzo della mano e per eliminare alcune cicatrici vistose.

Ming liLa bimba con la mano attaccata alla gamba è stata operata

“Siamo fiduciosi che Ming potrà presto tornare ad utilizzare quasi tutte le funzioni della sua mano. Non sappiamo dare una percentuale giusta, ma crediamo che sarà in grado anche di guidare una macchina” – ha concluso il medico.

E’ proprio il caso di dirlo, la medicina ha fatto passi da gigante, non importa se poi i passi si fanno con i piedi o con le mani al posto dei piedi.