Anguilla ‘scivola’ dentro il pene di un uomo cinese durante trattamento di bellezza

Anguilla nel peneUn uomo cinese che si stava sottoponendo ad un particolare trattamento di bellezza facendo un bagno insieme alle anguille vive, è stato operato d’urgenza in ospedale dopo che una di queste gli si è infilata all’interno della vescica.

Vain Zhang Nan, 56 anni, ha raccontato di aver fatto il bagno con le anguille perché è risaputo che aiutino a ripulire la pelle mangiando quella morta e facendo sembrare più giovani.

Così si è recato nel supermercato vicino a casa a Honghu, nella provincia di Hubei, e ne ha comprato 10.

Ma quando la piccola anguilla di 15 centimetri gli è entrata dentro il pene passando per la vescica il dolore è stato così lancinante da non riuscire neanche più a muoversi.

La rimozione dell’animale è durata circa 3 ore, durante le quali i medici hanno cercato in tutti i modi di operare il signor Vain provocando il minor danno possibile.

“Sentivo l’anguilla muoversi dentro il mio corpo e poco dopo è iniziato un dolore fortissimo”- dichiara il signor Zhang – “Ho provato a prenderla per la coda, ma mi è scivolata ed è scomparsa.”

Inizialmente l’uomo era troppo imbarazzato per chiedere aiuto, ma quando si è accorto che l’animale non usciva da solo è dovuto correre in ospedale per essere operato.

Probabilmente la prossima volta per sembrare più giovane opterà per un più tradizionale fango.

L'anziana centenaria con un corno in testa

L’anziana centenaria con un corno in testa

L'anziana centenaria con un corno in testa

Questa anziana signora si chiama Zhang Ruifang e proviene dal villaggio cinese di Linlou. Dal 2009 un piccolo corno ha iniziato a crescerle sulla parte sinistra della fronte e ora dopo quasi un anno il corno è arrivato alla lunghezza incredibile di 6 cm.

La figlia più giovane (60 anni) della donna ormai centenaria, 101 anni per la precisione, ci dice che quando il corno ha iniziato a crescere nessuno aveva dato molta importanza alla cosa.

L'anziana centenaria con un corno in testaMa ora con il passare dei mesi il corno diventa sempre più grande ed ha raggiunto una lunghezza di 6 centimetri.

Molto probabilmente quello dell’anziana signora è un caso di corno cutaneo, ovvero un tumore composto da cheratina, la stessa sostanza delle unghie per intenderci.

Questo tumore cresce solitamente alle persone di età avanzata, non è la prima volta infatti che ne parliamo su questo blog. Normalmente il corno rimane di dimensioni ridotte, ma in alcuni casi, come in questo e negli altri che abbiamo trattato, la crescita è così evidente da fare scalpore per la sua somiglianza con il corno di un animale.

I famigliari della signora Zhang sono ora preoccupati, soprattutto perché a quanto pare un nuovo corno, questa volta sulla parte destra, le sta crescendo e andrebbe a pareggiare l’aspetto poco gradevole dell’altro corno.